Ormai è ufficiale, il Terra di Nessuno potrà essere sgomberato e l’isola ecologica prenderà il suo posto!

Il Comune potrà realizzare l’isola ecologica nel luogo dove ora sorge il centro sociale Terra di Nessuno, durante i vari botta e risposta in tribunale il TAR ha respinto la richiesta di sospensione, dal momento che i contratti di affitto e delle responsabilità vennero già revocati nel 2014.

Una nota dolente per il centro è il mancato pagamento dell’affitto per un totale di 7000€ e la mancanza di comunicazione con il Comune di Genova, che è proprietario del terreno.

Speriamo che l’esecuzione dello sgombero non incontri resistenza e che tutto si risolva nel miglior modo possibile per tutti.

Rispondi