Situazione sotto controllo

L’Asl 3 Genovese ha ampliato l’offerta per poter effettuare più tamponi possibili su tutto il territorio: torna attivo l’ambulatorio mobile presso il Padiglione Blu della Fiera del Mare, dove sarà possibile eseguire test molecolare a seguito della prenotazione tramite il servizio di Igiene e Sanità pubblica. L’ambulatorio sarà aperto al pubblico dalle ore 09:30 alle ore 15:30 e sarà possibile raggiungerlo con la propria automobile, moto o bici. Al contempo resterà comunque attivo anche l’ambulatorio di Quarto, che attualmente ha raggiunto il numero massimo di tamponi giornalieri, per un totale di 370 test.

Nel frattempo vi è mobilitazione anche a Recco, dove nei pressi del vecchio ospedale di Sant’Antonio è stato allestito un altro ambulatorio per tamponi rapidi antigenici. Il servizio è rivolto agli abitanti del Golfo Paradiso e sarà accessibile a piedi dalle ore 09:00 alle ore 12. Per la prossima settima è prevista l’attivazione di un servizio simile nel quartiere di Struppa.

In generale si amplia la possibilità di effettuare test, ricordando che sul territorio rimangono attivi i centri della Commenda di Pre’, Genova Teglia e Villa Bombini.

La parola al Sindaco

Il Sindaco Marco Bucci si è dichiarato sorpreso dal posizionamento della regione Liguria in fascia gialla e invita i cittadini al massimo impegno affinché la situazione possa non mutare.

“Ora dobbiamo mantenere questa zona gialla ed è opportuno quindi rispettare le norme per far sì che non cadiamo in zona arancione oppure in zona rossa”, così si è espresso al convegno sulla Silver Economy. Nonostante il nuovo Dpcm parli di un coprifuoco dalle 22 alle 5, il sindaco è fermamente deciso a mantenere quello della 21 alle 6, asserendo che l’attuale stato regionale sia merito delle misure impiegate prima di questo ulteriore aggiornamento a livello nazionale.

 

Rispondi