Con la regola del 10-20-30-40 risparmi un capitale enorme: potrai essere finalmente libero finanziariamente

Conosci la regola del 10-20-30-40? In questo modo risparmierai un capitale enorme e potrai finalmente essere libero finanziariamente!

Negli ultimi anni, soprattutto in seguito alla pandemia del Covid-19 e della guerra in Europa tra la Russia e l’Ucraina, l’unico obiettivo degli italiani (e forse anche degli altri popoli europei) è stato quello di riuscire a risparmiare in ogni mese, fino ad arrivare a poter mettere qualcosina da parte per le ‘emergenze’.

risparmiare denaro metodo 40-30-20-10
Come risparmiare denaro con il metodo 40-30-20-10 (Genovawhatson.it)

Ciò sicuramente è possibile mettendo in pratica diversi trucchetti che ci consentano di gestire al meglio le nostre finanze, destinando il denaro giusto alle spese importanti e limitandoci su quelle superflue. Il metodo che desideriamo farvi conoscere quest’oggi è quello del 10-20-30-40. Incredibile e super efficace: vi farà risparmiare davvero un capitale! Eccolo di seguito.

Regola del 10-20-30-40: risparmierai tantissimo denaro!

Risparmiare un bel po’ di denaro, al giorno d’oggi, è ciò che ogni persona desidera ardentemente nella propria vita. Il motivo? Ormai si lavora solo per le spese fisse, senza riuscire a godere degli hobby più semplici o dei piaceri della vita. L’aumento delle bollette di luce e gas e dei prodotti alimentari, anche generi di prima necessità, ha fatto sì che non si riuscisse più a mettere da parte nulla, non si riuscisse più a creare un piccolo gruzzoletto da utilizzare nei momenti di bisogno.

Ecco quindi che alcuni esperti in finanza hanno creato il metodo 40-30-20-10 che ci permetterà di risparmiare tantissimo denaro a fine mese ed avere così un’indipendenza economica e finanziaria. Vediamo di seguito come funziona e come poterlo mettere in atto in men che non si dica, per trarne subito i benefici.

trucchetto risparmiare denaro
Il trucchetto perfetto per risparmiare denaro (Genovawhatson.it)

Il metodo consiste principalmente nel tener conto delle proprie entrare e delle proprie uscite. Bisogna ovviamente calcolare qual è lo stipendio mensile che percepiamo e da lì iniziare a stilare una lista delle ‘spese’ che sappiamo avere ogni mese, fisse, e quelle che invece cambiano di volta in volta. In questo modo avremo un quadro chiaro su cui poterci soffermare e dividere il nostro stipendio in questo modo:

  • 40% dello stipendio servirà per le spese ‘fisse’ ed obbligatorie, come ad esempio affitto, bollette, spese condominiali e spesa (detersivo ed alimenti) che ogni mese sono necessarie
  • 30% dello stipendio verrà invece messo da parte per poter acquistare i vostri beni personali, ad esempio abbigliamento, cura della persona (estetista, parrucchiere e così via) e soprattutto hobby come ad esempio la palestra
  • 20% dello stipendio sarà indirizzato ad eventi ‘straordinari’ come ad esempio visite mediche o aggiusti all’auto
  • 10% dello stipendio sarà destinato ad un fondo a lungo termine per garantire un progetto per il futuro.
Impostazioni privacy