WhatsApp “di coppia”, da oggi è possibile: ecco come farlo

Grandissima novità per quanto concerne WhatsApp, con l’aggiornamento che fa sognare tutte le coppie: ecco di che cosa si tratta.

whatsapp coppia
Ecco la nuova funzione di WhatsApp perfetta per le coppie (Genovawhatson.it)

Un aggiornamento davvero unico nel suo genere è in arrivo per WhatsApp e tutti i suoi utenti: siamo sicuri, infatti, che sia davvero molto utile e, soprattutto, farà davvero la felicità di tantissime coppie. L’abbiamo chiamato “WhatsApp di coppia“, dal momento che, siamo sicuri, che tantissimi innamorati potranno essere davvero molto felici di poter utilizzare e godere di questa grandissima novità, un vero e proprio passo avanti per questa applicazione di messaggistica istantanea che, tuttavia, non è di certo, in assoluto, un grosso cambiamento.

Un esempio? Google, Skype e tantissime altri grandissime aziende danno questa possibilità da ormai tantissimi anni, tuttavia è la prima volta che, nell’era della messaggistica istantanea, questo grossissimo cambiamento, che potrebbe essere epocale, vi entra. Ma di che cosa stiamo parlando? Il riferimento è al fatto che, da sempre, siamo soliti pensare che un telefono cellulare (e di conseguenza una SIM) sia sempre stata associata ad un numero di telefono e, ovviamente, anche ad un solo WhatsApp.

Adesso, però, non sarà più così: ecco qual è il grosso cambiamento.

Due account WhatsApp in un telefono, ecco come fare

whatsapp telefono
Ecco come funziona la nuova versione “di coppia” di WhatsApp (Genovawhatson.it)

Per tutti ci sarà un aggiornamento importante: con un semplice “switch“, da uno stesso numero di telefono, si potrà cambiare ed andare in un altro account WhatsApp, anche se il telefono non è fisicamente in mano alla persona che lo sta usando. In questo modo, quindi, se una coppia per esempio creasse un account che volessero utilizzare entrambe le persone, si potrebbe fare anche senza dover necessariamente condividere lo stesso numero di telefono.

Al contrario, dunque, si avrà la possibilità di condividere un account: basterà soltanto fare un piccolo “switch”, come quando passiamo da un account Google nostro personale ad uno, per esempio, dell’azienda in cui lavoriamo. Questa grossa novità, che segnerà un’epoca, potrà essere un vero e proprio passo avanti ma, allo stesso tempo, ci sarà comunque spazio per la sicurezza. Senza un password, un numero di telefono ed altri dati sensibili e segreti, infatti, non vi sarà la possibilità di condividere nulla: il rischio, infatti, è che le nostre conversazioni possano essere lette da chiunque ma, salvo attacchi hacker, non sarà assolutamente così. Insomma, un cambiamento davvero importante e, per certi versi, epocale.

Impostazioni privacy