Questa malattia fa soffrire un italiano su due: ecco come curarsi

Moltissime persone soffrono di quella che, anche se non sembra, è una vera e propria malattia a tutti gli effetti. Ecco di cosa si tratta.

donna mangia unghie
Questa malattia fa soffrire un italiano su due: ecco come curarsi (Genovawhatson.it)

Questa è una delle malattie più comuni di cui soffrono non solo tutti gli italiani, ma anche e soprattutto tantissimi altri cittadini in tutto il mondo. Stiamo infatti parlando di un vero e proprio disturbo che, anche se non sembra tale, è in grado di crearci non pochi problemi, soprattutto in particolari momenti della nostra vita in cui siamo particolarmente pieni di stress ed ansia, ma anche di enormi disagi che non ci fanno dormire la notte a causa di tantissimi pensieri.

Stiamo infatti parlando di un vero e proprio problema che tutti noi sottovalutiamo e che, soprattutto, è davvero comune: sembra, infatti, che ne soffrano letteralmente una persona su due, chiaramente a livelli differenti a seconda della gravità della situazione.

Ma di che cosa stiamo parlando? Si tratta dell’onicofagia, ossia un disturbo ossessivo-compulsivo che, soprattutto in alcuni momenti della nostra giornata e della nostra vita, ci porta a mangiarci le unghie e le pellicine attorno ad esse.

Onicofagia: cos’è, cause e rimedi

donna unghie
Ecco come risolvere il fastidiosissimo problema di mangiarsi le unghie (Genovawhatson.it)

Ma a cosa può essere dovuta questa malattia? I fattori sono tantissimi ma quelli più comuni dovrebbero essere legati a stress, ansia, paura ma anche e, paradossalmente, la noia. Il motivo per il quale si può protrarre anche in età adulta va ricercato nel fatto che, almeno secondo Freud, ci ricorda, seppur a livello inconscio, l’attaccamento al seno della madre che, come sappiamo, nei bambini ha un vero e proprio effetto calmante.

Ma quali sono i rimedi naturali a questa vera e propria malattia? Sebbene sia meglio consultare un medico, il primo consiglio è quello di cercare di ridurre il più possibile tutti i fattori che causano stress e che, soprattutto, non ci permettono di stare né sereni né tanto meno tranquilli.

Il secondo consiglio, se anche con questo non funzionasse, è quello di sentire un esperto che sicuramente potrà scavare a fondo andando poi a cercare tutte quelle cause decisamente più nascoste che vi hanno portato a soffrire di onicofagia. Insomma, non esiste purtroppo una risposta ed un rimedio unico per tutti soprattutto per via del fatto che, come è normale che sia, ogni testa è un piccolo mondo tutto da scoprire e che funziona a modo suo.

Impostazioni privacy