Arrivederci luglio

Proseguiamo con i nostri consueti appuntamenti del mercoledì, per cui ci ritroviamo anche oggi, nonostante tutti i capricci del clima, al Canile di Montecontessa per proporvi tre musetti ancora in cerca di casa e di una famiglia.

Il primo che vogliamo presentarvi oggi è Danko: bellissimo e simpatico, è nato nel 2015 e oramai si trova in Canile dall’inizio del 2020. Porta sulle spalle il peso di un passato non indifferente, ma ciò nonostante qui in Canile si è sempre mostrato come un cane profondamente equilibrato. Si è affidato subito alle mani sapienti dei volontari, in passeggiata si comporta benissimo, non tira e non considera i propri simili. Di che cosa ha bisogno Danko? Di poter ricominciare da capo, di qualcuno disposto non solo a conoscerlo e ad amarlo per chi è, ma che sia realmente motivato ad intraprendere un percorso di conoscenza per instaurare un rapporto di fiducia. Per una convivenza ed una futura vita assieme in totale serenità ed amicizia.

Il secondo ospite si chiama Guido è ed entrato in Canile da pochissimo, a seguito di una situazione alquanto delicata: chi si occupava è venuto a mancare e il resto della famiglia, dopo un breve periodo, ha deciso di procedere con la rinuncia di proprietà. Il motivo? Nemmeno a dirlo, sostengono che non fossero in grado di gestirlo..per quello che possiamo dirvi noi, Guido è un cane meraviglioso. Ha 13 anni, da sempre abituato alla vita in casa, è di una dolcezza incredibile, si rapporta bene con le persone e in generale. Cosa possiamo aggiungere? Si tratta di una situazione quanto mai spiacevole, in un cane poi di una certa età, da sempre abituato a vivere una quotidianità di un certo tipo, ritrovarsi all’improvviso in un box non dev’essere per niente semplice. Speriamo che qualcuno possa immedesimarsi, speriamo che qualcuno possa provare empatia nei confronti di questo cane e che quindi arrivi presto la famiglia che porrà fine alla sua permanenza in box.

Infine, vi presentiamo Lola: questa piccina di appena due anni è stata trovata vagante, insieme a tre cuccioli. Un abbandono a seguito di una gravidanza indesiderata? Ai posteri l’ardua sentenza! Quello che possiamo dirvi di questa piccola bellezza, è che una cagnetta di una dolcezza disarmante, una vera coccolona, anche se tende a mostrarti un poco timorosa all’inizio, nei confronti delle persone e di un nuovo ambiente. L’ideale per Lola pertanto, sarebbe un contesto immerso nel verde, dove possa sentirsi completamente a proprio agio e prendere via via dimestichezza con la sua nuova vita.

Ci rivediamo ad agosto

Ancora una volta grazie e ancora una volta uniti per gli animali, alla prossima!

-> https://associazioneuna.org/

-> info@unaonlusgenova.org

-> 010 897 9374

 

Rispondi